Esercitazione ai Campi Flegrei

La nostra associazione, nelle persone del presidente Carmine Sinfarosa ed Ernesto Freiles, ha partecipato venerdi scorso, 18 ottobre, al castello di Baia, alla fase conclusiva di un corso – con Mibac e Protezione Civile – di messa in sicurezza di opere d’arte in caso di emergenze. Nella giornata successiva, sabato, siamo stati a Napoli, a Piazza Vittoria, da supporto con altre associazioni del territorio e forze dell’ordine, per quel che concerne la simulazione della prova di evacuazione, atto finale del lungo percorso. 
 
Come riporta Il Mattino, l’esercitazione “ExeFlegrei 2019” ha testato la capacità del sistema di Protezione Civile in caso di evacuazione della popolazione per un allarme eruzione nei Campi Flegrei.
 
Tale evento era parte della “Settimana di Protezione Civile” con l’iniziativa “Io non rischio” a sua volta inserita nella contemporanea “Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali”, dichiarata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. 
 
La Direttiva dell’evento, firmata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte il 1° aprile scorso, istituisce di fatto questo tipo di iniziative per diffondere la conoscenza e la cultura di Protezione Civile nel nostro paese. Nello specifico il test ha riguardato i comuni flegrei di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida e Quarto. Coinvolti anche i comuni di Napoli e Giugliano quali luoghi di raccolta dei cittadini. 
Qui il collegamento all’articolo di approfondimento de Il Mattino.
Di seguito la nostra photogallery dell’evento.